Cerca un Servizio

Speciale assegno continuativo (orfani, vedova, L. N. 248/1976)

A chi spetta

Coniuge e figli dei lavoratori già titolari di rendita diretta, deceduti per cause indipendenti dall’infortunio o dalla malattia professionale.

Caratteristiche

E’ una prestazione economica corrisposta solo al coniuge e ai figli in caso di decesso del titolare della rendita diretta ed erogata:

  • per gli infortuni sul lavoro verificatisi fino al 31 dicembre 2006 e le malattie professionali denunciate a decorrere dalla stessa data, con grado di inabilità permanente non inferiore al 65% riconosciuto dall'Inail secondo le tabelle allegate al Testo unico (d.p.r. 1124/1965)
  • per gli infortuni sul lavoro verificatisi dal 1° gennaio 2007 e le malattie professionali denunciate a decorrere dalla stessa data, con grado di menomazione all’integrità psicofisica/danno biologico non inferiore al 48%, riconosciuto secondo le tabelle di cui al d.m. 12 luglio 2000.

La prestazione è erogata a condizione che gli aventi diritto non percepiscano rendite, prestazioni economiche previdenziali (pensioni) o altri redditi (escluso il reddito della casa di abitazione), di importo pari o superiore a quello dell’assegno speciale.

Per ottenere l’assegno occorre presentare domanda alla sede Inail competente tassativamente entro i 180 giorni dal ricevimento della comunicazione, con la quale l'Istituto avverte i superstiti della facoltà di proporre domanda per la concessione dello speciale assegno continuativo mensile.

Le misure percentuali spettanti agli aventi diritto sono:

  • 50% per il coniuge, fino alla morte o al nuovo matrimonio
  • 20% a ciascun figlio:
            fino al 18° anno di età, senza necessità di ulteriori requisiti
            fino al 21° anno di età, se studenti di scuola media superiore o professionale, viventi a carico e senza un lavoro retribuito, per tutta la durata normale del corso di studio
            non oltre il 26° anno di età, se studenti universitari, viventi a carico e senza un lavoro retribuito, per tutta la durata normale del corso di laurea
  • 40% per ciascun figlio orfano di entrambi i genitori
  • 50% per ciascun figlio inabile, finché dura l’inabilità.

La somma globale degli assegni che spettano ai superstiti non può superare l’importo della rendita diretta percepita in vita dal titolare, per gli eventi fino al 24 luglio 2000 riconosciuti in regime t.u., e non può superare la quota di rendita percepita per le conseguenze patrimoniali della menomazione, per gli eventi dal 25 luglio 2000 riconosciuti in regime danno biologico. In caso contrario gli assegni vengono proporzionalmente adeguati.

Nel caso di redditi di importo inferiore all’assegno, l’Inail corrisponde la differenza fra i due importi.
L’assegno, non soggetto a tassazione Irpef, viene rivalutato annualmente, a seguito di apposito Decreto del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, sulla base della variazione effettiva dei prezzi al consumo.

Modalità di richiesta

L’interessato presenta/inoltra la domanda, corredata dalla dichiarazione che attesta il possesso dei requisiti necessari, alla sede competente in base al domicilio del lavoratore deceduto, tramite:

  • sportello della sede competente
  • posta ordinaria
  • Pec (posta elettronica certificata)
  • Patronato

Modalità di ricezione comunicazioni

  • Posta ordinaria
  • Pec (posta elettronica certificata)

Modalità di erogazione del servizio

Il pagamento può avvenire:

  • per importi non superiori a 1.000,00 euro, con vaglia postale non trasferibile intestato all’assistito o con pagamento in contanti localizzato presso sportello bancario o postale.
  • con accredito su conto corrente bancario o postale
  • con accredito su libretto di deposito nominativo bancario o postale
  • con carta prepagata dotata di codice Iban
  • negli istituti di credito convenzionati con l’Inps per i titolari di rendita che riscuotono all’estero.

Servizio non disponibile

Il servizio non è ancora disponibile su Patronato.com. Lasciate i vostri dati e sarete ricontattati quando sarà attivato.

Dati anagrafici

Nome
Cognome
Data di nascita
Sesso
Stato civile
Nazionalità
Comune di nascita
Codice Fiscale
Email
Prefisso cellulare
Cellulare

Indirizzo di residenza

Residenza
Comune di residenza
Frazione
CAP
Denominazione
Indirizzo
Civico

Condividi sui social network:

Servizi simili

NASpI - Indennità mensile di disoccupazione

La NASpI è l’indennità mensile di disoccupazione erogata su domanda dell’interessato in relazione ad eventi di disoccupazione involontaria

Approfondisci

Reddito di cittadinanza con ISEE

Il Reddito di Cittadinanza (RdC) è un sostegno economico finalizzato al reinserimento nel mondo del lavoro e all’inclusione sociale.

Approfondisci

ISEE

L'ISEE è un indicatore sulla situazione economica delle famiglie ed è lo strumento adottato da molti enti pubblici e privati per valutare le...

Approfondisci

Rettifica ISEE

Presentazione Rettifica in caso di omissioni o difformità precedente presentazione

Approfondisci

Presentazione Modello RED

Il Modello RED è la dichiarazione che deve essere presentata annualmente dai pensionati che usufruiscono di prestazioni legate al reddito.

Approfondisci

Presentazione Dichiarazione INVCIV

INVCIV (ICRIC, ICLAV, ACCAS) è la dichiarazione annuale obbligatoria per gli invalidi civili e i titolari di assegno o pensione sociale

Approfondisci

Modello 730 Singolo

Presentazione Dichiarazione dei Redditi Singolo per lavoratori dipendenti, pensionati, o collaboratori ell'anno in corso o alla data di presentazione...

Approfondisci

Modello 730 Congiunto

Presentazione Dichiarazione dei Redditi Congiunto per lavoratori dipendenti, pensionati, o collaboratori ell'anno in corso o alla data di...

Approfondisci

SPID

La soluzione che ti permette di accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione e dei soggetti privati aderenti con un'unica Identità...

Approfondisci

Indennità di maternità

Il congedo di maternità è il periodo di astensione obbligatoria dal lavoro riconosciuto alla lavoratrice durante il periodo di gravidanza e...

Approfondisci

OBIS/M

L'OBIS M è il documento dove è possibile rilevare l'importo della pensione in pagamento ogni mese con le relative trattenute fiscali e sindacali.

Approfondisci

Bonus Bebè

L'Assegno di natalità (durata di 1 anno) è una agevolazione riservata alle famiglie con nuovi nati o adottati dal 1° gennaio 2020 al 31 dicembre...

Approfondisci

Richiesta ANF Assegno per il nucleo familiare

L'ANF è una forma di sostegno al reddito per quelle famiglie di lavoratori o pensionati da lavoro dipendente, i cui redditi sono inferiori a quelli...

Approfondisci

Pensione di vecchiaia

È una prestazione economica erogata, a domanda, in favore dei lavoratori dipendenti e autonomi, iscritti all’assicurazione generale obbligatoria...

Approfondisci

Estratto Contributivo

L'estratto contributivo è il documento che elenca tutti i contributi (figurativi e da riscatto) versati all'INPS in favore del lavoratore

Approfondisci

CUD Pensionati

La Certificazione Unica è il documento del’INPS che certifica gli emolumenti corrisposti nell’anno d’imposta di riferimento al pensionato.

Approfondisci

Dichiarazione IMU

La dichiarazione IMU è una comunicazione ufficiale al Comune in cui si segnalano modifiche rilevanti rispetto a precedenti dichiarazioni non...

Approfondisci

Assegno di invalidità

L’assegno ordinario di invalidità è una prestazione economica, erogata a domanda, in favore di coloro la cui capacità lavorativa è ridotta a...

Approfondisci

Assegno o pensione invalidità civile

L’assegno mensile è una prestazione economica, erogata a domanda, in favore dei soggetti ai quali sia riconosciuta una riduzione della capacità...

Approfondisci

Cambio Coordinate di Accredito Pensione

Il pensionato può modificare in ogni momento le coordinate per l'accredito della pensione.

Approfondisci

Riconoscimento equo indennizzo

L'equo indennizzo è un beneficio economico che spetta al dipendente civile e militare che abbia perso la propria integrità fisica per causa di...

Approfondisci

Riconoscimento affezioni da emoderivati

Il procedimento riguarda le domande presentate dai soggetti danneggiati residenti nelle Regioni a statuto speciale le cui funzioni per la...

Approfondisci

Richiesta integrazione rendita

È una prestazione prevista per il titolare di rendita diretta, per la quale non sia scaduto l’ultimo termine revisionale (10 anni per gli...

Approfondisci

Richiesta di cure termali

L’Inail rimborsa all’invalido e all’eventuale accompagnatore, le spese di viaggio di andata e ritorno per l’effettuazione delle cure e del...

Approfondisci

Richiesta assegno funerario

Coniuge o, in mancanza, figli, o in mancanza ascendenti, o in mancanza collaterali, se hanno i requisiti per fruire della rendita a superstite. In...

Approfondisci

Richiesta assegno assistenza personale continuativa

È una prestazione economica riconosciuta ai titolari di rendita che versano in una o più condizioni menomative, elencate nella tabella (Allegato...

Approfondisci

Richiesta assegno di incollocabilità grandi invalidi

È una prestazione economica, erogata agli invalidi per infortunio o malattia professionale che si trovano nell’impossibilità di fruire...

Approfondisci

Richiesta rimborso medicinali

È una prestazione di natura economico-sanitaria che l'Inail eroga ai lavoratori infortunati e/o affetti da malattia professionale, a determinate...

Approfondisci

Denuncia di malattia professionale

La denuncia di malattia professionale è disponibile per lavoratori Industria, PA, Artigianato e Servizi

Approfondisci

Denuncia Infortunio

La denuncia/comunicazione di infortunio è l'adempimento al quale è tenuto il datore di lavoro nei confronti dell'Inail in caso di infortunio sul...

Approfondisci

PATRONATO.COM

CONSULENZE, PRATICHE E SERVIZI ONLINE PER I CITTADINI

Agenzia delle Entrate
Inail
InfoCert
INPS
Poste Italiane
Ufficio Camerale