Cerca un Servizio

NASpI - Indennità mensile di disoccupazione

Che cos’è la NASpI?

La NASpI (Nuova Assicurazione Sociale per l'Impiego) è l’indennità mensile di disoccupazione che sostituisce le precedenti ASpI e MiniASpI e viene erogata su domanda dell’interessato in relazione ad eventi di disoccupazione involontaria

A chi spetta la NASpI

La NAspI spetta ai lavoratori con rapporto di lavoro subordinato che abbiano perduto involontariamente l’occupazione, ivi compresi:

  •   gli apprendisti;
  •   i soci lavoratori di cooperative con rapporto di lavoro subordinato;
  •   il personale artistico con rapporto di lavoro subordinato.
  •   i dipendenti a tempo determinato delle Pubbliche Amministrazioni;

A chi non spetta

Non sono destinatari della indennità di disoccupazione NAspI:

  • i dipendenti a tempo indeterminato delle Pubbliche Amministrazioni;
  • gli operai agricoli a tempo determinato e indeterminato;
  • i lavoratori extracomunitari con permesso di soggiorno per lavoro stagionale, per i quali resta confermata la specifica normativa.
  • lavoratori che hanno maturato i requisiti per il pensionamento di vecchiaia o anticipato;
  • lavoratori titolari di assegno ordinario di invalidità, qualora non scelgano la NASpI.

Quando spetta la NASpI: 

L'indennità di disoccupazione NASpI spetta a partire:

  • dall'ottavo giorno successivo alla data di cessazione del rapporto di lavoro, se la domanda viene presentata entro l'ottavo giorno. Dal giorno successivo alla presentazione della domanda, se presentata dopo l'ottavo giorno successivo alla cessazione, ma entro i termini di legge;
  • dall'ottavo giorno successivo al termine del periodo di maternità, malattia, infortunio sul lavoro/malattia professionale o preavviso, se la domanda viene presentata entro l'ottavo giorno. Dal giorno successivo alla presentazione della domanda, se presentata dopo l'ottavo giorno ma entro i termini di legge;
  • dal trentottesimo giorno successivo al licenziamento per giusta causa, se la domanda viene presentata entro il trentottesimo giorno. Dal giorno successivo alla presentazione della domanda, se presentata oltre il trentottesimo giorno successivo al licenziamento, ma entro i termini di legge.

Quanto dura 

La NASpI è corrisposta mensilmente per un numero di settimane pari alla metà delle settimane contributive presenti negli ultimi quattro anni. Ai fini del calcolo della durata non sono computati i periodi di contribuzione che hanno già dato luogo a erogazione di prestazioni di disoccupazione. Analogamente non è computata la contribuzione che ha prodotto prestazioni fruite in unica soluzione in forma anticipata.

Quanto spetta

La misura della prestazione è pari al 75% della retribuzione media mensile imponibile ai fini previdenziali degli ultimi quattro anni se la retribuzione è inferiore a un importo di riferimento stabilito dalla legge e rivalutato annualmente sulla base della variazione dell’indice ISTAT e reso noto ogni anno dall’INPS con circolare pubblicata sul sito (1.195 euro per il 2017, 1.208,15 euro per il 2018 e 1.221,44 euro per il 2019).

Se la retribuzione media è superiore al predetto importo di riferimento annuo (1.221,44 euro per il 2019), la misura della prestazione è invece pari al 75% dell'importo di riferimento annuo stabilito dalla legge (1.221,44 euro per il 2019) sommato al 25% della differenza tra la retribuzione media mensile e il suddetto importo stabilito dalla legge. 

L'importo dell'indennità si riduce in casi come attività svolta in forma autonoma o nuova occupazione con contratto di lavoro subordinato o parasubordinato

Come viene pagata la NASpI

La NASpI viene accreditata su conto corrente bancario o postale, su libretto postale o tramite bonifico presso ufficio postale nel CAP di residenza o domicilio del richiedente.

Come presentare la richiesta di NASpI?

È possibile presentare la richiesta NASpI online attraverso il nostro servizio 

Una volta effettuato il pagamento online, sarà possibile completare il form per l'invio della dichiarazione.

Quali sono i documenti necessari per completare la richiesta?

I documenti necessari per completare correttamente la richiesta sono:

  • Copia carta d'identità e codice fiscale del richiedente
  • Ultima busta paga
  • Lettera di licenziamento o UNILAV
  • Modulo mandato di assistenza e rappresentanza (disponibile dopo l'acquisto da compilare e allegare alla richiesta);
  • Modello SR163 da compilare e allegare alla richiesta (disponibile dopo l'acquisto da compilare e allegare alla richiesta);
  • Modello SR156 (disponibile dopo l'acquisto da compilare e allegare alla richiesta)

Tempi, Contributo e Modalità di Erogazione del Servizio

Il servizio verrà erogato in 3 giorni lavorativi dalla consegna della documentazione completa

Patronato.com inoltrerà la sua richiesta al CAF o patronato più vicino a lei. Le ricordiamo che il contributo versato include tutti i costi e non può essere richiesto altro contributo dal Caf di destinazione. I Caf e patronato aderenti al progetto hanno tutti dichiarazioni rato di non ricevere nessun contributo pubblico per le prestazioni erogate. Per qualsiasi problematica rivolgetevi direttamente a noi al fine di verificare il giusto operato dei Caf. I servizi indicati sono gratuiti, il contributo versato al Caf è per il supporto e invio della pratica telematica.

Come è possibile effettuare il pagamento?

Il pagamento può essere effettuato tramite:

  • Carta di Credito (VISA, MASTERCARD, AMERICAN EXPRESS)
  • PayPal
  • Bonifico Bancario.

a partire da € 14,00

Contributo per servizio

  • NASpI - Indennità mensile di disoccupazione € 14,00
  • Diritti di segreteria € 6,00
  • Subtotale € 20,00
  • Totale IVA € 4,40
  • Totale Ordine € 24,40
Richiedi ora

pagamenti verificati


Le Vostre Recensioni


Servizi simili

Pensione ai superstiti

È una prestazione economica erogata, a domanda, in favore dei familiari del pensionato o lavoratore

Richiedi

Reddito di cittadinanza con ISEE

Se non sei già in possesso dell'ISEE richiedi il Reddito di Cittadinanza e l'ISEE con un unico servizio

Richiedi

NASPI COM

NASpI COM il modulo per comunicare all’Inps tutte le variazioni utili al ricevimento del sostengo economico.

Richiedi

Reddito di Cittadinanza

Il Reddito di Cittadinanza (RdC) è un sostegno economico finalizzato al reinserimento nel mondo del lavoro e all’inclusione sociale.

Richiedi

ISEE

L'ISEE è un indicatore sulla situazione economica delle famiglie ed è lo strumento adottato da molti enti pubblici e privati per valutare le...

Richiedi

Rettifica ISEE

Presentazione Rettifica in caso di omissioni o difformità precedente presentazione

Richiedi

ISEE Corrente

L'ISEE corrente, infatti, aggiorna il valore dell'indicatore ISEE prendendo a riferimento i redditi relativi a un periodo di tempo più ravvicinato.

Richiedi

ISEE Socio Sanitario Residenziale

L'ISEE Socio Sanitario Residenziale è l'attestazione che serve a richiedere il ricovero presso RSA o RSSA della persona anziana, disabile o non...

Richiedi

SPID con Riconoscimento

La soluzione che ti permette di accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione e dei soggetti privati aderenti con un'unica Identità...

Richiedi

Indennità di maternità

Il congedo di maternità è il periodo di astensione obbligatoria dal lavoro riconosciuto alla lavoratrice durante il periodo di gravidanza e...

Richiedi

Bonus Bebè

L'Assegno di natalità (durata di 1 anno) è una agevolazione riservata alle famiglie con nuovi nati o adottati dal 1° gennaio 2020 al 31 dicembre...

Richiedi

Dimissioni Telematiche Volontarie

Tutti i lavoratori devono comunicare le proprie dimissioni o la risoluzione consensuale del rapporto lavorativo esclusivamente in modalità...

Richiedi

Revoca Dimissioni Telematiche Online

Il servizio è rivolto a tutti i lavoratori e le lavoratrici che hanno presentato le dimissioni in maniera telematica non oltre i 7 giorni precedenti.

Richiedi

Dichiarazione IMU

La dichiarazione IMU è una comunicazione ufficiale al Comune in cui si segnalano modifiche rilevanti rispetto a precedenti dichiarazioni non...

Richiedi

Richiesta ANF Assegno per il nucleo familiare (non coniugato)

L'ANF è una forma di sostegno al reddito per quelle famiglie di lavoratori o pensionati da lavoro dipendente, i cui redditi sono inferiori a quelli...

Richiedi

Richiesta ANF Assegno per il nucleo familiare (coniugato)

L'ANF è una forma di sostegno al reddito per quelle famiglie di lavoratori o pensionati da lavoro dipendente, i cui redditi sono inferiori a quelli...

Richiedi

Pensione di vecchiaia

È una prestazione economica erogata, a domanda, in favore dei lavoratori dipendenti e autonomi, iscritti all’assicurazione generale obbligatoria...

Richiedi

Estratto Contributivo

L'estratto contributivo è il documento che elenca tutti i contributi (figurativi e da riscatto) versati all'INPS in favore del lavoratore

Richiedi

OBIS/M

L'OBIS M è il documento dove è possibile rilevare l'importo della pensione in pagamento ogni mese con le relative trattenute fiscali e sindacali.

Richiedi

CUD Pensionati

La Certificazione Unica è il documento del’INPS che certifica gli emolumenti corrisposti nell’anno d’imposta di riferimento al pensionato.

Richiedi

Pacchetto Finanziaria Pensionati

OBIS/M - Cud Pensionati - Tutti in un'unica richiesta

Richiedi

Presentazione Modello RED

Il Modello RED è la dichiarazione che deve essere presentata annualmente dai pensionati che usufruiscono di prestazioni legate al reddito.

Richiedi

Presentazione Dichiarazione INVCIV

INVCIV (ICRIC, ICLAV, ACCAS) è la dichiarazione annuale obbligatoria per gli invalidi civili e i titolari di assegno o pensione sociale

Richiedi

Assegno Ordinario di invalidità

L’assegno ordinario di invalidità è una prestazione economica in favore di coloro la cui capacità lavorativa è ridotta a meno di un terzo a...

Richiedi

Rinnovo assegno invalidità

L’assegno ordinario di invalidità è una prestazione economica, erogata a domanda, in favore di coloro la cui capacità lavorativa è ridotta a...

Richiedi

PATRONATO.COM

CONSULENZE, PRATICHE E SERVIZI ONLINE PER I CITTADINI

aicpa
anagrafe nazionale delle ricerche
ISO 9001-2015
ISO 27001
Tupls