Cerca un Prodotto o un Servizio

I Percorsi di Patronato.com

  • Home /
  • INAIL /
  • Indennità di maternità alle lavoratrici autonome

Indennità di maternità alle lavoratrici autonome

Alla lavoratrice e al lavoratore autonomo spetta un'indennità economica durante i periodi di tutela della maternità/paternità.

A chi è rivolto

L'indennità spetta alle artigiane, commercianti, coltivatrici dirette, colone, mezzadre, imprenditrici agricole professionali, nonché alle pescatrici autonome della piccola pesca marittima e delle acque interne iscritte alla gestione INPS di riferimento, in regola con il versamento dei contributi anche nei mesi compresi nel periodo di maternità.

Come funziona

Decorrenza e durata
Secondo quanto previsto dagli articoli 66 e seguenti del TU, l'indennità è riconosciuta due mesi prima del parto e per i tre mesi successivi.
In caso di adozione o affidamento nazionale di minore spetta per i 5 mesi successivi all'effettivo ingresso in famiglia del minore adottato o in affido preadottivo nonché per il giorno dell'ingresso stesso.
Per le adozioni o gli affidamenti preadottivi internazionali, la lavoratrice ha diritto a un'indennità di cinque mesi secondo quanto stabilito dall'articolo 26 del TU.
In caso di affidamento non preadottivo, l'indennità spetta per un periodo di tre mesi da fruire, anche in maniera frazionata, entro cinque mesi dall'affidamento del minore.
L'indennità non comporta comunque obbligo di astensione dall'attività lavorativa autonoma.
L'indennità di paternità è riconosciuta quando si verificano eventi che riguardano la madre (lavoratrice dipendente o autonoma) del bambino e spetta in caso di:
•    morte o grave infermità della madre. La morte si attesta con la compilazione online della dichiarazione di responsabilità. La certificazione sanitaria di grave infermità va presentata in busta chiusa al centro medico legale dell'INPS, allo sportello o a mezzo raccomandata;
•    abbandono del figlio o mancato riconoscimento del neonato da parte della madre, da attestare con la compilazione online della dichiarazione di responsabilità;
•    affidamento esclusivo del figlio al padre (articolo 155 bis del codice civile), da comprovare, allegando alla domanda telematica, copia del provvedimento giudiziario che dispone l'affidamento esclusivo oppure comunicando gli estremi del provvedimento giudiziario e il tribunale che lo ha emesso.
I periodi indennizzabili di paternità, che decorrono dalla data in cui si verifica uno degli eventi sopra elencati, durano quanto il periodo di maternità non fruito dalla madre lavoratrice. Se la madre è non lavoratrice, il periodo indennizzabile di paternità termina dopo tre mesi dal parto.
L'indennità è pagata dall'INPS con bonifico presso ufficio postale o accredito su conto corrente bancario o postale secondo la modalità scelta al momento della domanda.
Quanto spetta
Durante i periodi indennizzabili a titolo di maternità (o paternità) la lavoratrice (o il lavoratore) ha diritto a percepire un'indennità pari all'80% della retribuzione giornaliera stabilita annualmente dalla legge per il tipo di attività svolta.
In caso di interruzione di gravidanza oltre il terzo mese, è corrisposta un'indennità per un periodo di trenta giorni.
Il diritto all'indennità si prescrive nel termine di un anno dalla fine del teorico periodo indennizzabile di maternità/paternità. Per interrompere la prescrizione è necessario che gli interessati presentino all'INPS, prima dello scadere dell'anno, domanda scritta per ottenere l'indennità.
Domanda+
Requisiti
Presupposto per l'accesso alla tutela della maternità/paternità è l'iscrizione alla gestione dell'INPS in base all'attività svolta e la regolarità del versamento dei contributi anche per i mesi compresi nel periodo di maternità.
L'indennità può essere richiesta anche se l'iscrizione alla propria gestione è avvenuta successivamente alla data di inizio del periodo indennizzabile per maternità. Se l'iscrizione è richiesta entro i termini di legge (30 giorni dall'inizio dell'attività per artigiani e commercianti e 90 giorni dall'inizio dell'attività negli altri casi) e l'attività è iniziata prima dell'inizio del periodo di maternità, l'indennità spetta per l'intero periodo di maternità. Nel caso in cui l'attività lavorativa autonoma sia iniziata, invece, successivamente all'inizio del periodo di maternità, l'indennità spetta per il periodo successivo all'inizio dell'attività.
Se l'iscrizione avviene oltre i termini di legge, l'indennità di maternità spetta a partire dalla data della domanda di iscrizione alle gestione di appartenenza.

Quando fare domanda

Le lavoratrici autonome trasmettono la domanda a parto avvenuto.

Come richiedo un servizio?

Ecco i passi da seguire per l’invio della tua richiesta al Patronato:

  1. Cerca la prestazione di interesse tra quelle presenti nel catalogo di Patronato.com
  2. Compila i campi necessari alla registrazione al portale ed entra nella tua area riservata Smart2People
  3. Dalla tua area personale inoltra la tua richiesta al Patronato competente
  4. Il Patronato ti chiederà di completare la tua richiesta allegando il Mandato di Rappresentanza firmato e i documenti utili all’invio della domanda agli Enti
  5. Controlla agli aggiornamenti e gli esiti della tua pratica dalla tua area personale

Di cosa ho bisogno per richiedere un servizio?

Nel completamento della tua richiesta potresti aver bisogno di:

  • una email e un numero di cellulare validi
  • un documento di riconoscimento
  • uno scanner o una fotocamera (come quella dello smartphone)

Il Patronato potrebbe richiederti alcuni documenti da allegare alla tua pratica per poterla lavorare. Gli allegati richiesti dipendono esclusivamente dalla prestazione scelta. Il processo di caricamento degli allegati è intuitivo ma potrai sempre contattare l’assistenza clienti in caso di dubbi o problemi nella compilazione.

Condividi sui social network:

Prodotti o servizi simili

Indennità una tantum

Che cos'e?L’una tantum è una indennità concessa al superstite dell’assicurato deceduto senza aver perfezionato i requisiti...

Approfondisci

Assegno o pensione invalidità civile

Che cose'èL’assegno mensile è una prestazione economica, erogata a domanda, in favore dei soggetti ai quali sia riconosciuta una...

Approfondisci

Assegni familiari - autorizzazioni

L'assegno al nucleo familiare (ANF) costituisce un sostegno per le famiglie dei lavoratori dipendenti e dei pensionati da lavoro dipendente, i cui...

Approfondisci

Indennità Naspi

Indennità di disoccupazione Mini-ASpI È una prestazione economica istituita per gli eventi di disoccupazione che si verificano a...

Approfondisci

Indennità disoccupazione lavoratori agricoli senza assegni familiari

La disoccupazione agricola è una particolare indennità a cui hanno diritto gli operai che lavorano in agricoltura iscritti negli...

Approfondisci

Indennità maternità- lavoratrici agricole/dipendenti

I lavoratori agricoli beneficiano di ammortizzatori sociali diversi da quelli accessibili dagli altri lavoratori in quanto concessi a prescindere...

Approfondisci

Congedi parentali/Permessi L.104/92

A chi spettano I permessi retribuiti spettano ai lavoratori dipendenti: disabili in situazione di gravità; genitori, anche adottivi o...

Approfondisci

Riconoscimento danno biologico infortuni sul lavoro

Il danno biologico INAIL 2017 è un indennizzo riconosciuto ed erogato dall'Istituto al lavoratore che ha subito un infortunio sul lavoro o un...

Approfondisci

Riconoscimento primo pagamento indennità temporanea

Indennità giornaliera per inabilità temporanea assoluta Destinatari Infortunati e affetti da malattia professionale Caratteristiche...

Approfondisci

Riconoscimento malattia professionale

Ottenere il riconoscimento della malattia professionale Se il lavoratore svolge attività lavorativa, deve: denunciare la malattia...

Approfondisci

Riconoscimento danno biologico Malattia professionale

Indennizzo in rendita per la menomazione dell'integrità psicofisica (danno biologico) e per le sue conseguenze...

Approfondisci

Riconoscimento infortunio non denunciato

Infortunio sul lavoro L’assicurazione obbligatoria Inail copre ogni incidente avvenuto per “causa violenta in occasione di lavoro”...

Approfondisci

Revisione infortuni e malattie professionali o danno biologico

Sia per disposizione dell’Inail (revisione attiva) che su richiesta del lavoratore (revisione passiva) possono essere effettuate visite mediche...

Approfondisci

Riconoscimento rendita a superstiti di titolare di rendita

Rendita ai superstitiDestinatariConiuge e figli. In mancanza di coniuge e figli, genitori (naturali o adottivi) o fratelli e...

Approfondisci

Riconoscimento rendita a superstiti di non titolare di rendita

 Rendita ai superstitiDestinatariConiuge e figli. In mancanza di coniuge e figli, genitori (naturali o adottivi) o fratelli e...

Approfondisci

Riconoscimento prolungamento indennità temporanea

Riconoscimento primo pagamento indennità temporanea Indennità giornaliera per inabilità temporanea assoluta...

Approfondisci

Riconoscimento equo indennizzo

Cos?è?L?equo indennizzo è un beneficio economico che spetta al dipendente civile e militare che abbia perso la propria integrità...

Approfondisci

Revisione quinquennale dell'equo indennizzo

L’equo indennizzo è un istituto previsto a favore degli impiegati dello Stato [1] quando sia riconosciuta un’infermità...

Approfondisci

Ricaduta stato di inabilità assoluta temporanea

L'indennità giornaliera per inabilità temporanea assoluta viene corrisposta in presenza di infortunio o di malattia professionale da...

Approfondisci

Riconoscimento prolungamento assegno giornaliero

Destinatari Infortunati e affetti da malattia professionale Caratteristiche È una prestazione economica, sostitutiva della retribuzione....

Approfondisci

Domanda di riscatto rendita per il lavoratore agricolo

I Requisiti per avere diritto alla prestazione: causa lavorativa dell’infortunio o della malattia; grado di inabilità permanente...

Approfondisci

Reintegrazione rendita a superstiti (art. 7, 2 c.T.U.)

Destinatari Coniuge e figli. In mancanza di coniuge e figli, genitori (naturali o adottivi) o fratelli e sorelle. Caratteristiche La rendita...

Approfondisci

Richiesta integrazione rendita

È una prestazione prevista per il titolare di rendita diretta, per la quale non sia scaduto l’ultimo termine revisionale (10 anni per...

Approfondisci

Richiesta accertamenti diagnostici specifici

Richiesta accertamenti diagnostici specifici Pagina in allestimento, il servizio è comunque qerogabile

Approfondisci

Richiesta di cure termali

DestinatariPrevia autorizzazione del medico Inail, possono beneficiare della prestazione:•    i lavoratori infortunati o affetti...

Approfondisci

Richiesta assegno funerario

Destinatari Coniuge o, in mancanza, figli, o in mancanza ascendenti, o in mancanza collaterali, se hanno i requisiti per fruire della rendita a...

Approfondisci

Richiesta beneficio fondo vittime gravi Infortuni sul lavoro

Fondo per i familiari delle vittime di gravi infortuni Istituito il Fondo di sostegno per i familiari delle vittime di gravi infortuni sul lavoro,...

Approfondisci

Richiesta tripla annualità a superstiti (art. 85, p 1 T.U.)

Richiesta tripla annualità a superstiti (art. 85, p 1 T.U.) Contenuto della pagina in allestimento.

Approfondisci

Richiesta assegno assistenza personale continuativa

Destinatari Titolari di rendita diretta Caratteristiche È una prestazione economica riconosciuta ai titolari di rendita che versano in una o...

Approfondisci

Richiesta assegno di incollocabilità grandi invalidi

Destinatari Titolari di rendita diretta in presenza di specifici requisiti Caratteristiche È una prestazione economica, erogata agli...

Approfondisci

Richiesta rimborso medicinali

Rimborso spese per l'acquisto di farmaci È una prestazione di natura economico-sanitaria che l'Inail eroga ai lavoratori infortunati e/o...

Approfondisci

Richiesta spese di viaggio / diaria / indennità sostitutiva salario

Richiesta spese di viaggio / diaria / indennità sostitutiva salario Testo in allestimento

Approfondisci

Richiesta liquidazione in capitale della rendita

Richiesta liquidazione in capitale della rendita Testo in allestimento

Approfondisci

Denuncia di malattia professionale

Denuncia di malattia professionale telematicaLa denuncia di malattia professionale telematica è disponibile per le malattie professionali...

Approfondisci

Denuncia Infortunio

Denuncia di infortunioLa denuncia/comunicazione di infortunio è l'adempimento al quale è tenuto il datore di lavoro nei confronti...

Approfondisci

PATRONATO.COM

CONSULENZE, PRATICHE E SERVIZI ONLINE PER I CITTADINI