Cerca un Servizio

Calendario INPS Gennaio 2022: tutte le date dei pagamenti in arrivo

di Francesca Columbu - 03/01/2022

Pagamenti Gennaio 2022

Diamo il benvenuto al 2022 con il nostro appuntamento fisso sulle date dei pagamenti INPS per il mese in corso.

Prima di iniziare vogliamo anticiparti un'importante informazione: l'ISEE 2021 è scaduto il 31 dicembre scorso e per poter continuare a beneficiare di alcune prestazioni sociali (es. Reddito di Cittadinanza e Carta Acquisti) è fondamentale rinnovare l'ISEE entro il 31 gennaio 2022.

Vediamo ora il dettaglio dei singoli pagamenti, con riferimento anche alla novità dell'Assegno Unico per i Figli 2022.

Reddito di Cittadinanza (RDC)

Anche quest'anno il Reddito e la Pensione di Cittadinanza continueranno a seguire delle date fisse per i pagamenti (15 e 27), distintamente per i nuovi beneficiari e per coloro che già usufruiscono di questa agevolazione da tempo. Nel dettaglio:

15 gennaio: da questa giornata i neobeneficiari possono ritirare presso gli sportelli di Poste Italiane la nuova carta RDC, dove è già stato ricaricato l'importo del mese

27 gennaio: a partire da questa data viene accreditata la nuova mensilità alle persone che già beneficiavano del Reddito di Cittadinanza

NOTA BENE: il Reddito di Cittadinanza viene erogato continuativamente per un massimo di 18 mesi, e successivamente bisogna fare una nuova richiesta, dopo la quale va considerato un mese di stop nei pagamenti. A quel punto, se si avranno ancora i requisiti, si tornerà a percepire il sussidio dal mese successivo. Per la Pensione di cittadinanza il rinnovo è automatico e non è necessario fare una nuova domanda.

Vuoi richiedere il Reddito di Cittadinanza? Su Patronato.com puoi farlo Online.

Scegli se presentare un'unica domanda per l’ottenimento del nuovo ISEE più richiesta del RDC oppure, se sei già in possesso di un ISEE aggiornato, puoi richiedere il solo Reddito di cittadinanza. Nei seguenti link trovi tutti i dettagli:

Richiedi Reddito di Cittadinanza con ISEE

Richiedi il Reddito di Cittadinanza senza ISEE

Ricorda che l’ISEE deve essere aggiornato all’annualità di riferimento e, se vuoi rinnovare il RDC, devi anche richiedere il nuovo ISEE entro il 31 Gennaio 2022.

Ricarica Carta Acquisti

La prima ricarica del nuovo anno per la Carta Acquisti (misura di sostegno per bambini fino a 3 anni o adulti con più di 65 anni, con ISEE inferiore a 7.001,37 euro) è prevista tra la fine di Gennaio ed i primi di Febbraio 2022. Gli importi di ogni ricarica saranno sempre di 80 euro (40 euro al mese).

Ribadiamo il fatto che chi usufruiva della Carta Acquisti e vuole ricevere il nuovo accredito deve rinnovare l’Isee 2022 entro il 31 Gennaio 2022.

Hai bisogno di rinnovare l'ISEE? Clicca qui per farlo Online su Patronato.com ed evita la fila al CAF.

Assegno Unico Figli

Era già previsto da mesi e ora se ne ha la conferma: l'Assegno Unico temporaneo è stato sostituito ufficialmente dall'Assegno Unico Figli 2022: si tratta di una misura a sostegno della genitorialità e per la promozione dell'occupazione, che viene erogata con assegno mensile a tutte le famiglie che abbiano figli fino a 21 anni.

A partire dal 1° gennaio sono aperte le richieste per questa nuova agevolazione. Anche qui è importante precisare che un ISEE aggiornato sarà determinante per stabilire l'importo che spetta ad ogni famiglia, per cui se non hai ancora richiesto l'ISEE 2022, ti invitiamo a farlo il prima possibile. Coloro che invece fanno domanda senza presentare l'ISEE, potranno accedere solo all’importo minimo previsto per l’Assegno Unico.

Veniamo ora alle date dei pagamenti. Al momento si è ancora in attesa delle ultime rate del cosiddetto Assegno Unico Temporaneo: per chi non dovesse ancora aver ricevuto la mensilità di novembre, il pagamento di questa rata è programmato per il 3 gennaio. Quella di dicembre dovrebbe essere erogata dal 26/27 gennaio.

Invece, per quanto riguarda l'Assegno Unico e Universale 2022, chi farà domanda a gennaio e febbraio riceverà il primo pagamento dal 15 al 21 marzo.

NOTA BENE: Coloro che percepivano l'Assegno Unico Temporaneo devono fare una nuova domanda per l'Assegno Unico 2022.

Ma come ottenere l'Assegno Unico 2022? Su Patronato.com puoi richiederlo Online, senza file agli sportelli. Trovi tutti i dettagli per la richiesta qui.

NaSpi

La NaSpi, quindi l'Indennità mensile di disoccupazione destinata ai subordinati che abbiano perso involontariamente il lavoro, verrà pagata tra il 15 e il 21 gennaio.

Non essendoci una data certa di erogazione (infatti questa può cambiare per ogni beneficiario in base al giorno di presentazione della domanda), è preferibile effettuare una verifica sul Fascicolo Previdenziale del cittadino per sapere con esattezza il giorno del pagamento. Il Fascicolo è disponibile sul portale Online dell’INPS, all'interno della sezione "Prestazioni e servizi – Fascicolo previdenziale".

Ricorda che per accedere al Fascicolo Previdenziale devi essere in possesso delle credenziali SPID, CIE o CNS.

Non hai ancora lo SPID? Richiedilo Online su Patronato.com. Puoi farlo comodamente da casa grazie al Video Riconoscimento. Per maggiori dettagli clicca qui.

Cassa integrazione

Altro appuntamento importante per tanti lavoratori è quello del pagamento della Cassa integrazione in deroga, del Fondo per l’artigianato o di altra tipologia di cassa integrazione (pagata direttamente dall’Inps o dell’Ente bilaterale). Come per la NaSpi, anche in questo caso è possibile controllare le date di disponibilità sul Fascicolo previdenziale, cliccando su "Prestazioni e pagamenti" (sul menù a sinistra) oppure sul proprio conto corrente. 

Se non dovessero essere ancora visibili i pagamenti, si consiglia di chiedere aggiornamenti al datore di lavoro, o in alternativa effettuare una verifica utilizzando il servizio online Inps "Consultazione info previdenziali > Ricerca integrazioni salariali" per vedere se l’azienda ha correttamente inserito il singolo come lavoratore in cassa integrazione.

Bonus Bebè

Confermato anche per quest'anno il Bonus Bebè, la misura a cui possono accedere le famiglie dei nuovi nati fino al compimento del primo anno di età (o per un anno a partire dalla data di adozione/affidamento): i pagamenti dovrebbero avvenire tra il 10 e il 18 gennaio.

Per conoscere la data precisa è sempre raccomandata la consultazione del Fascicolo Previdenziale sul sito dell’INPS.

Vuoi richiedere il Bonus Bebè? Su Patronato.com puoi farlo Online: clicca qui per tutte le informazioni e inviare la tua richiesta.

Bonus Irpef

Dal 23 gennaio saranno disponibili in busta paga/sul conto corrente i 100 euro mensili del Bonus Irpef (ex Bonus Renzi), destinato ai lavoratori dipendenti e assimilati (privati e pubblici), ai disoccupati titolari di NASpI e a coloro che già ricevono altre prestazioni economiche a sostegno del reddito (es. l’indennità di maternità, cassa integrazione), purché abbiano un reddito inferiore ai 28 mila euro/anno.

Pensioni anticipate

Con il dilagare della variante Omicron, si è scelto di anticipare anche per gennaio il pagamento delle pensioni erogate agli sportelli degli uffici postali, secondo un calendario specifico, in modo da evitare assembramenti in fila alle Poste. A fine dicembre sono state dunque erogate tutte le pensioni allo sportello, in questo ordine:

  • Cognomi A-C: 27 dicembre, lunedì
  • Cognomi D-G: 28 dicembre, martedì
  • Cognomi H-M: 29 dicembre, mercoledì
  • Cognomi N-R: 30 dicembre, giovedì
  • Cognomi S-Z: 31 dicembre, venerdì (mattina)
Calendario INPS Gennaio 2022: tutte le date dei pagamenti in arrivo


Articoli Correlati







PATRONATO.COM

CONSULENZE, PRATICHE E SERVIZI ONLINE PER I CITTADINI

  • aicpa
  • anagrafe nazionale delle ricerche
  • ISO 9001-2015
  • ISO 27001
  • Tupls