Cerca un Servizio

Guida all’app IO: come attivarla ed usare i servizi PA

di Alessandra Caraffa - 13/10/2021

app io

IO è un'applicazione mobile gratuita, sviluppata da un progetto open source del Dipartimento per la trasformazione digitale in collaborazione con PagoPA Spa. 

Nata con l’obiettivo di unificare e semplificare le comunicazioni tra Pubblica Amministrazione e cittadini, l’app IO è lo strumento che realizza nella pratica quanto espresso dall’articolo 64 bis del Codice dell’Amministrazione Digitale, o CAD, che appunto prevede un unico punto di accesso per i servizi digitali.

Vediamo qui cos’è e come funziona IO, senza tralasciare domande frequenti come quelle relative a come scaricare il Green Pass e a come pagare con l’app IO.

App IO: come funziona?

IO è una app mobile come le altre, disponibile in download su Play Store per gli utenti Android e sull’App Store di Apple, destinato agli utenti iOS. Scaricare l’app, d’altro canto, è la parte più semplice del processo che consente ai cittadini di interagire con la PA tramite IO.

Vediamo dunque, innanzitutto, le caratteristiche dell’applicazione. Le tre funzioni principali dell’app IO sono riassumibili in:

  • messaggistica: tramite questa funzione l’utente può ricevere tutte le comunicazioni da parte dell’Amministrazione Pubblica, comprese scadenze ed avvisi;
  • pagamenti: la sezione pagamenti integra nell’app IO il sistema PagoPA, consentendo i pagamenti verso tutte le PA, da conto corrente o carta di credito ma anche tramite QRcode;
  • documenti: questa funzione permette di ricevere e conservare documenti, ricevute, certificati nel proprio smartphone e anche di inoltrarli agli uffici preposti della PA tramite app.

Oltre a queste tre funzioni fondamentali, che ne descrivono già il senso ultimo nonché il funzionamento generale, l’app IO permette ai cittadini di richiedere determinati bonus e di partecipare ad iniziative o programmi specifici (es. cashback).

L’app importa direttamente tutti i servizi locali coperti dal sistema IO, e ogni utente è libero di scegliere quali servizi mantenere attivi e quali non utilizzare o attivare in un secondo momento; è anche possibile scegliere quali messaggi ricevere dalle PA e attraverso quali canali. In futuro sarà possibile eleggere il proprio domicilio digitale tramite IO.

L’utilizzo dell’app in sé è estremamente semplice, quel che invece merita un approfondimento è la questione dell’attivazione dell’app IO, una volta scaricata dall’app store di riferimento.

L’app IO: SPID, attivazione dei servizi, Green Pass

Per attivare l’app IO per i servizi pubblici è necessario registrarsi con un’identità digitale forte, che garantisca in maniera univoca l’identità del cittadino: si possono usare le credenziali SPID oppure la CIE 3.0 (carta di identità elettronica) corredata di codice PIN ricevuto al rilascio del documento d’identità.

Il sistema SPID (Sistema Pubblico d’Identità Digitale) è pensato appositamente per accedere ai servizi online della PA tramite l’inserimento di username e password, motivo per cui si configura facilmente come il sistema di strong authentication più semplice ed immediato per gestire le comunicazioni con l’Amministrazione Pubblica.

SPID può essere richiesto da tutti i cittadini italiani o residenti in Italia al momento del raggiungimento della maggiore età. Le credenziali SPID possono essere richieste Online su Patronato.com, con procedura di attivazione tramite Video Riconoscimento.

Una volta eseguita la prima registrazione con SPID o CIE, si accede all’app digitando un codice PIN scelto dall’utente in fase di registrazione, oppure si può optare per il riconoscimento biometrico tramite impronta digitale o riconoscimento del volto.

A quel punto IO sarà attiva e si potranno richiedere diversi servizi. Uno di questi è il Green Pass (ossia il Certificato Verde Covid-19), già obbligatorio per il personale medico e scolastico e che dal 15 ottobre diventerà obbligatorio anche per tutti gli altri lavoratori del settore pubblico e privato.

Come ottenere il Green Pass con l’app IO? In realtà non devi compiere nessuna azione in particolare. Infatti è sufficiente aver fatto almeno una volta l’accesso all’app e sarà l'applicazione stessa a notificarti, tramite messaggio, la disponibilità del tuo Green Pass. Quando aprirai il messaggio, IO scaricherà dalla piattaforma nazionale il QR code e i dati del tuo certificato, che potrai mostrare direttamente dal tuo smartphone.

SUGGERIMENTO: Se salvi il QR code del certificato nella galleria fotografica del tuo dispositivo (come una qualsiasi immagine), potrai mostrarlo senza problemi anche quando il telefono non è connesso ad Internet.

Inoltre, ti consigliamo di evitare la condivisione del QR code sui social o in generale sul web perché il Certificato verde contiene i tuoi dati personali, che per motivi di privacy è preferibile non diffondere.

Altre funzioni dell’app IO: bonus Governo, pagoPA, Cashback

Altre funzioni molto usate dell’applicazione IO sono quelle relative alla richiesta di determinati bonus e sconti previsti dal Governo di anno in anno. È stato per esempio possibile, lo scorso anno, usare IO per il bonus vacanze, e sarà presto possibile usare l’app per richiedere altre forme di sconti e premialità alla PA competente.

Per richiedere il bonus vacanze sull’app IO bisogna accedere alla sezione Portafoglio ed aggiungere un nuovo Bonus/Sconto: sarà quindi sufficiente scegliere, tra quelli disponibili, il bonus vacanze. 

Nella maggior parte dei casi, e ciò vale anche per il bonus vacanze, è necessario avere un ISEE valido. Una volta seguite le indicazioni dell’app, il bonus attribuito al proprio nucleo familiare sarà associato ad un codice univoco e ad un QRcode, da mostrare - unitamente al codice fiscale - al momento del pagamento del soggiorno turistico prescelto. 

Il codice univoco ed il QRcode possono anche essere condivisi con altri membri della famiglia che non hanno accesso all’app, tramite la funzione Condividi.

Per quanto riguarda i pagamenti con PagoPA, il grado di semplificazione è massimo in quanto il sistema PagoPA è direttamente integrato nell’applicazione: sarà sufficiente, per trasferire i propri pagamenti in favore della PA sul proprio smartphone, associare ad IO i metodi di pagamento preferiti. Il funzionamento dell’app è simile a quello di servizi di pagamento elettronici ben più noti.

Infine, ti segnaliamo la possibilità - per quando tornerà disponibile (molto probabilmente a gennaio 2022) - di richiedere tramite App IO il Cashback, ovvero il rimborso del 10% sugli acquisti effettuati con pagamenti elettronici in negozi fisici.

Come richiedere il Cashback? Questa la procedura, molto semplice: attiva il servizio, cliccando sulla voce "Cashback" dell’app per aderire; dopodiché indica le carte di pagamento per cui si richiede il cashback unitamente a codice fiscale e IBAN su cui ricevere il rimborso.

Nell’apposita sezione dell’app è possibile anche controllare lo stato delle transazioni ed il rimborso maturato dai pagamenti elettronici.

 

Vuoi ottenere SPID comodamente da casa?

Su Patronato lo attivi in pochi secondi

tramite Video Riconoscimento

RICHIEDI LO SPID ONLINE

Guida all’app IO: come attivarla ed usare i servizi PA


Articoli Correlati





PATRONATO.COM

CONSULENZE, PRATICHE E SERVIZI ONLINE PER I CITTADINI

aicpa
anagrafe nazionale delle ricerche
ISO 9001-2015
ISO 27001
Tupls
Tupls