Cerca un Servizio

Bonus Cultura 500 Euro, sono aperte le domande. Per richiederlo hai bisogno dello SPID

di Francesca Columbu - 02/04/2021

Bonus cultura

Sono partite ieri, 1° Aprile, le domande per il Bonus Cultura, l'indennizzo dedicato alla fascia di giovani nati del 2002 (e che quindi hanno compiuto 18 anni lo scorso anno).

Non si tratta di una misura economica nuova, infatti il Bonus Cultura è già alla sua quinta edizione; come dichiarato dal Ministro della Cultura Dario Franceschini, questo è "un investimento importante che in questi anni ha visto crescere sia il volume dei giovani iscritti, arrivati a quasi 1,6 milioni, sia i fondi spesi che hanno superato i 730 milioni di euro. Risorse significative tanto più in questo momento di emergenza”.

Ma in cosa consiste nello specifico e come si può fare domanda? Lo vediamo in questo articolo.

Cos'è il Bonus Cultura

Il Bonus Cultura è un indennizzo del valore di 500 Euro pensato per i diciottenni italiani e stranieri residenti in Italia. In particolare, come accennavamo in apertura, quest'anno è destinato a coloro che sono diventati maggiorenni nel 2020.

Si tratta di un bonus virtuale, per cui non viene erogato in contanti, ed è spendibile per l'acquisto di prodotti e attività culturali.

Nel dettaglio, può essere richiesto per acquistare:

  • biglietto per cinema (biglietti d’ingresso singoli, abbonamenti o card)
  • biglietto per concerti (biglietti d’ingresso singoli, abbonamenti o card)
  • biglietto per eventi culturali (biglietti d’ingresso a festival, fiere culturali e circhi)
  • libri (cartacei, audiolibri, ebook)
  • ingresso musei, monumenti, parchi e aree archeologiche (biglietti d’ingresso singoli o abbonamenti)
  • ingresso spettacoli teatro e danza (biglietti d’ingresso singoli o abbonamenti)
  • corsi di musica
  • corsi di teatro
  • corsi di lingua straniera
  • musica (cd, dvd musicali, dischi in vinile, musica on-line)
  • quotidiani (abbonamenti sia in formato cartaceo che digitale)

Se l'acquisto avviene in un punto di vendita fisico, bisognerà esibire in negozio il buono stampato oppure salvato in pdf sul proprio smartphone. Nel caso in cui invece l'acquisto avvenga online, è sufficiente indicare nella sezione apposita il codice identificativo alfanumerico di 8 cifre.

Nota bene: non sono acquistabili abbonamenti per l’accesso a canali o piattaforme che offrono contenuti audiovisivi.

Sebbene non siano previsti limiti di spesa per un singolo acquisto, bisogna tener presente inoltre che non è possibile comprare più di una unità di uno stesso bene o servizio (per esempio più biglietti per una stessa mostra al museo o più copie dello stesso dvd).

Come richiedere il Bonus Cultura

Per inviare la domanda è necessario:

1) Scaricare la app "18App" o registrarsi sul sito 18app.italia.it

In questo modo si ottiene il voucher elettronico, spendibile presso uno degli esercenti che hanno aderito all'iniziativa. Se vuoi conoscere l'elenco completo di tutti gli esercenti clicca qui.

2) Essere in possesso delle credenziali SPID per poter accedere. Non hai ancora lo SPID? Su Patronato.com puoi richiederlo in pochi minuti e comodamente da casa, grazie alla procedura di Video Riconoscimento. Clicca qui per saperne di più.

3) Risiedere in Italia o essere in possesso di un permesso di soggiorno in corso di validità

Infine, ti segnaliamo due date importanti da tenere a mente, dopo le quali non si potrà più accedere al bonus: il 31 Agosto 2021 è l'ultimo giorno disponibile per la registrazione a 18app; per spendere il Bonus Cultura, invece, c'è tempo fino al 28 Febbraio 2022.

Bonus Cultura 500 Euro, sono aperte le domande. Per richiederlo hai bisogno dello SPID


Articoli Correlati



PATRONATO.COM

CONSULENZE, PRATICHE E SERVIZI ONLINE PER I CITTADINI

aicpa
anagrafe nazionale delle ricerche
ISO 9001-2015
ISO 27001
Tupls
Tupls