Servizi legali ad imprese e cittadini per la gestione delle pratiche online

Cerca un Servizio

NASpI per insegnanti 2024: importi e come fare domanda

di Alessandra Caraffa - 19/06/2024

NASpI Insegnanti

Con la fine dell’anno scolastico 2023/24 arriva anche il termine dei contratti di molti insegnanti precari, che restano disoccupati.

In attesa di un nuovo incarico, però, i docenti che perdono involontariamente il lavoro possono richiedere la NASpI docenti, un’indennità mensile il cui importo dipende dai contributi versati negli ultimi quattro anni.

Vediamo dunque a chi spetta la NASpI per insegnanti precari, quanto dura, quali sono gli importi e come fare domanda.

Disoccupazione insegnanti precari: a chi spetta

L’indennità di disoccupazione che spetta agli insegnanti precari a cui scade il contratto a termine fa riferimento alla NASpI (Nuova Assicurazione Sociale per l'Impiego), la misura che nel 2015 ha sostituito i vecchi assegni di disoccupazione.

Si tratta di un ammortizzatore sociale destinato a tutti i lavoratori dipendenti che perdono involontariamente il lavoro, a patto che questo avvenga:

  • in seguito a licenziamento da contratto a tempo determinato;
  • per scadenza del contratto a termine, come nel caso dei precari della scuola;
  • a seguito di dimissioni per giusta causa;
  • per neogenitori che si dimettono nel periodo tutelato dal licenziamento.

Oltre a ciò, l’unico requisito da rispettare per avere diritto alla NASpI è aver maturato almeno 13 settimane di contributi nel quadriennio precedente la presentazione della domanda.

NASpI insegnanti: importo e durata

La NASpI viene erogata per un periodo pari alla metà delle settimane contributive presenti negli ultimi quattro anni di lavoro, e il suo importo dipende dalla retribuzione del lavoratore.

Se il salario medio dei 4 anni precedenti è inferiore a 1.425,21 euro, l’importo della NASpI è pari al 75% della retribuzione. Se la media dei compensi supera tale soglia, invece, spetta il 75% di 1.425,21 euro, a cui va aggiunto il 25% della differenza tra la media ottenuta e la cifra soglia di 1.425,21 euro. In ogni caso, l’importo mensile NASpI non può superare i 1.550,42 euro.

Per i primi 5 mesi (8 mesi se il lavoratore ha superato i 55 anni), l’assegno viene corrisposto con importo pieno, dopodiché subentra il meccanismo di decalage, che comporta la riduzione dell’importo (-3% per ogni mese di fruizione). 

Se nel periodo di erogazione dell’assegno si trova un nuovo impiego, allora è necessario procedere con l’interruzione della NASpI insegnanti entro 5 giorni dall’entrata in servizio tramite NASPI-COM.

Come richiedere la NASpI insegnanti

La domanda per la NASpI può essere presentata a partire dal giorno successivo alla scadenza del contratto. La richiesta deve essere effettuata in modalità telematica e deve essere inoltrata entro 68 giorni dalla cessazione del rapporto di lavoro. 

Il termine per la presentazione della domanda è sospeso solo in casi eccezionali, per esempio in caso di maternità indennizzabile insorta entro i 68 giorni dalla data di cessazione del rapporto di lavoro e in caso di infortunio sul lavoro o malattia.

Per quanto riguarda le modalità di richiesta, si può scegliere di fare da sé oppure delegare la richiesta a un patronato, anche online. 

Se si possiedono le credenziali INPS o uno SPID di secondo livello la richiesta può essere presentata online sul portale dell’INPS, avendo cura di compilare correttamente tutti i campi. 

Se però non si è certi di saper compilare correttamente la domanda NASpI per insegnanti o si ha paura di sbagliare, è possibile affidarsi al servizio online di Patronato.com, che si occuperà di gestire la pratica nell’arco di tre giorni lavorativi.

Per richiedere la NASpI online, è necessario avere a disposizione:

  • carta d’identità e codice fiscale;
  • ultima busta paga;
  • copia del contratto di lavoro a tempo determinato scaduto.

Tutti gli altri documenti necessari, come il Modello Sr163, saranno disponibili all’interno del servizio.

 

Devi richiedere la NASpI?

Fai domanda Online su Patronato

ed evita la fila al CAF!

RICHIEDI NASPI ONLINE

NASpI insegnanti: importi e come fare domanda


Articoli Correlati