Cerca un Servizio

Dl Sostegni, al via le domande per il Contributo a Fondo Perduto. Indispensabile lo SPID

di Francesca Columbu - 30/03/2021

contributo-a-fondo-perduto

È ufficiale: da oggi, 30 Marzo, al 28 Maggio tutte le attività penalizzate dalla crisi economica dovuta al Covid possono presentare la richiesta per i Contributi a Fondo Perduto. Una buona notizia, in un periodo di così forte incertezza, che risolleva gli animi di chi sta subendo pesantemente le conseguenze della pandemia. L'indennizzo rientra tra quelli previsti dal neo Decreto Sostegni (DL n. 41/2021), pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 22 Marzo 2021, e di cui abbiamo illustrato i principali provvedimenti nel nostro articolo precedente.

Ma a chi spetta, nello specifico, il Contributo a Fondo perduto, a quanto ammonta e come fare richiesta? Vediamolo subito.

Chi ha diritto al Contributo a Fondo perduto

La nuova misura economica è destinata ai titolari di Partita IVA e a coloro che svolgono attività d’impresa, arte o professione e di reddito agrario (residenti o stabiliti nel territorio dello Stato), la cui attività non risulti cessata alla data del 23 Marzo 2021 (data in cui è entrato in vigore il Decreto).

Due le condizioni per poter accedere al Contributo:

  1. i ricavi o compensi conseguiti nel 2019 non devono essere superiori a 10 milioni di euro
  2. l’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi dell’anno 2020 deve essere inferiore almeno del 30% rispetto all’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi dell’anno 2019

Quest'ultima condizione non si estende a tutte le Partite IVA, infatti l'indennizzo spetta anche in assenza dei requisiti di fatturato per chi ha attivato la Partita IVA a partire dal 1° Gennaio 2019 ed entro il 23 Marzo 2021, sempre a patto che venga rispettato il presupposto del limite di ricavi o compensi di 10 milioni di euro.

Novità importante è che adesso è stata ampliata la platea dei potenziali beneficiari, infatti si è deciso di eliminare il requisito dei codici Ateco, molto contestato negli ultimi mesi perché aveva determinato l'esclusione di diverse categorie dai precedenti Decreti.

Qual è l'importo del Contributo a Fondo perduto

L'indennizzo è suddiviso in 5 fasce:

  • il 60% dell’ammontare della perdita per chi ha ricavi fino a 100.000 euro
  • il 50% per ricavi tra i 100.000 e i 400.000 euro di fatturato
  • il 40% tra 400.000 e 1 milione
  • il 30% tra 1 e 5 milioni di euro
  • il 20% tra 5 e 10 milioni di euro

Va precisato che viene comunque garantito un contributo minimo non inferiore a 1.000 euro per le persone fisiche e a 2.000 euro per i soggetti diversi dalle persone fisiche. Inoltre, l'importo totale non può in nessun caso superare i 150.000 euro.

Come richiedere il Contributo a Fondo perduto

Ma quali sono le modalità di presentazione della domanda? La procedura è molto semplice: è sufficiente accedere al Portale dell'Agenzia delle Entrate o utilizzare la piattaforma web realizzata da Sogei alla voce “Fatture e corrispettivi”, e seguire le indicazioni online.

Per poter fare accesso è indispensabile essere in possesso dello SPID, oppure della CNS o della CIE. Non hai ancora lo SPID? Su Patronato.com puoi richiederlo in pochi minuti e comodamente da casa, grazie alla procedura di Video Riconoscimento. Clicca qui per saperne di più.

La domanda potrà essere inoltrata direttamente dal titolare della partita Iva (o tramite un intermediario), a partire dal 30 marzo al 28 maggio 2021, come detto in apertura dell'articolo.

Quando arriva il Contributo a Fondo perduto

Secondo le previsioni, l’Agenzia delle Entrate verserà i contributi subito dopo Pasqua, e comunque entro due settimane dalla domanda. La data di inizio dell'erogazione dei contributi è stata fissata per l’8 Aprile.

Gli importi verranno accreditati tramite bonifico sul conto corrente o come credito d’imposta, da utilizzare esclusivamente in compensazione tramite modello F24 (che può essere presentato attraverso il portale dell’Agenzia).

 

Vuoi ottenere SPID in pochi secondi
direttamente da casa o dall'ufficio?

Adesso puoi con PATRONATO!

CLICCA E RICHIEDI LO SPID

Dl Sostegni, al via le domande per il Contributo a Fondo Perduto. Indispensabile lo SPID


Articoli Correlati



PATRONATO.COM

CONSULENZE, PRATICHE E SERVIZI ONLINE PER I CITTADINI

aicpa
anagrafe nazionale delle ricerche
ISO 9001-2015
ISO 27001
Tupls
Tupls